SECIS BCJESOLO-TENUTA BELVORVO RUCKER SANVE 55-67.
JESOLO: Favaretto 13, Bovo 11, Bolpin 8, Rossi 7, Malbasa 6, Rosada 6, Busetto 4, Maestrello, Edraoui, Mei ne, Quaglia ne. All. Giovanni Teso (tl 10/14); tiri da tre .
Tiri liberi: 10 / 14; tiri da tre 9/26.
RUCKER SAN VENDEMIANO: Sanguinetti 16, Giacchè 12, Azzaro 10, Verri 10, Nicoli 8, Gatto 5, Zocca 4, Borsetto 2, Guazzotti ne, Ballaben ne, Baldini ne. All. Marco Mian (tl 10/12); tiri da tre 9/26.
ARBITRI: Castellano di Milano e Gurrera di Pavia.
Parziali: 17-16, 31-33; 38-51.
Note: Tiri dal campo: Jesolo 18/66; Rucker Sanve 24/74. Rimbalzi: Jesolo 35 (11+24, Bovo 10); Rucker Sanve 35 (5+30, Gatto 8). Assist: Jesolo 11 (Rossi 6); Rucker Sanve 10 (Sanguinetti 4).
Ieri sera al PalaCornaro è andato in scena un derby inedito per la categoria. La gara tra i padroni di casa della Secis BCJesolo e la Belcorvo Rucker Sanve è stata vinta per 67-55 dai bianconeri, che consolidano così il loro 4° posto al termine del girone di andata. 
La formazione di Marco Mian (in allegato le dichiarazioni post partita del coach), senza capitan Vedovato e con Baldini e Verri al rientro, si è fatta sorprendere in avvio ed ha subito i padroni di casa nel primo quarto (17-4 al 7′) ma è uscita alla distanza: impattando (sul 28-28) e mettendo la freccia del sorpasso già prima dell’intervallo; ed allungando poi nella ripresa grazie ad un ottimo rientro dagli spogliatoi (+12 sul 47-35 al 25°), toccando poi il massimo vantaggio sul +15 del 56-41. Nelle sue fila, tra i quattro andati in doppia cifra, Mvp della gara è stato valutato Noah Giacchè (nella foto) che ha chiuso con 12 punti, 6 rimbalzi e 3 assist.
Tra i locali, invece, decisamente con le “polveri bagnate” troppo pochi i 55 punti segnati per poter davvero impensierire la forte compagine trevigiana. Di questi, tra l’altro, oltre la metà sono stati appannaggio dell’accoppiata Favaretto (13) ed il solito Davide Bovo, andato in “doppia doppia” (11 punti e 10 rimbalzi). La formazione di Giovanni Teso chiude così il girone d’andata al 10° posto, appaiata a Lumezzane e Virtus Padova (che ieri ha vinto lo scontro diretto e mercoledì deve recuperare con NP Olginate): domenica prossima, di nuovo al palasport di via M.L. King per la prima giornata di ritorno, sono attesi proprio i bresciani già battuti a domicilio nella gara d’esordio stagionale tra matricole (finì 61-47).
https://fb.watch/aAW2Ci9RnW/