Home Maschile C Gold Oderzo e Ubp allungano in vetta (in attesa del big-match). Il Bam...

Oderzo e Ubp allungano in vetta (in attesa del big-match). Il Bam sale al 3° posto (un quartetto). In coda, vincono Jesolo e Codroipo.

0
125

Sporting Club Oderzo e Guerriero Ubp, in attesa dello scontro al vertice che chiudendo il girone di andata sancirà la squadra “campione d’inverno” (domenica 12 gennaio al PalaOpitergium), festeggiano Natale in vetta alla classifica con 4 punti di vantaggio. Si sono aggiudicate entrambe, infatti, i rispettivi scontri diretti.

Oderzo, con una prestazione incredibile di Mise Diminic (nella foto, 33 punti con 12/15 dal campo e 8/11 ai liberi più 13 rimbalzi, sic!) ben supportato da Alberti (18+13) e Venturelli (14), ha colto una vittoria netta ed inequivocabile per 84-46 sul campo dell’Orange1 Oxygen (tra i locali, Gaijc 14). L’Ubp ha superato in casa per 70-57 la Gemini Murano che, provando a rimpiazzare il “top scorer” della categoria Zelijko Palavra (lungo stop per lui a causa della frattura alla mano rimediata con il brutto ed inspiegabile fallo nel match di domenica scorsa, sulla pagina Facebook della società visibile l’impressionante video) con un terzetto in doppia cifra più l’ottimo Cresnar (9 punti con 12 rimbalzi e 9 assist), è rimasta in partita per 35′ prima di cedere alla distanza rimediando così la sua terza sconfitta consecutiva: tra i biancoscudati, ottima prestazione di Andrea Campiello (25 punti e 9 rimbalzi) insieme a Chinellato (13) e Coppo (10).

Bassanesi e veneziani sono stati così agganciati in terza piazza da altre due squadre: la Motomarine Trieste che, senza Ban (in campo 21”; in doppia cifra Daneu e De Petris, 19 e 12), si è imposta d’autorità per 72-57 su The Team (Mabilia 18 con 4/7 da tre); e soprattutto il Bam (Cecchinato 13 più 7 rimbalzi, Berti 12 con 4/9 da tre) che, contro il Gruppo SME Caorle superato al PalaBerta di Montegrotto per 70-59 (37-36 all’intervallo), ha centrato così il suo quinto successo consecutivo.

Al 7° posto da sola resta, invece, la Winner Plus Pordenone nonostante la sconfitta rimediata sabato sera per 75-68 (49-33 al 20′) nel derby friulano sul campo di una ritrovata Calligaris Corno di Rosazzo (tra i locali, Bacchin 20 e Macaro 19; agli ospiti non è bastato un Truccolo da 26 punti).

Nelle zone di bassa classifica, infine, fondamentali vittorie esterne per la Secis Jesolo e la Bluenergy Codroipo. Jesolo (Favaretto 16 e Matteo Maestrello 14) si è imposta in volata per 63-61, al termine di una gara sulle montagne russe, sul campo della Montelvini Montebelluna (quattro in doppia cifra tra i locali, ora penultimi, Marcon 10 + 13). La Codroipese, a sua volta con un quartetto in doppia cifra (Girardo 16), ha espugnato per 72-67 ma dopo aver iniziato l’ultima frazione sul +22 quello della With-U Verona che resta fanalino di coda della categoria (nella “Cesta”, Pacione 16 ed il solito Caridi da “doppia doppia” questa volta “speculare” 15 +15).