Andrea Ferraboschi racconta il CNA Veneto

0
91

Continua senza sosta l’attività del CNA Veneto impegnato durante la stagione nel promuovere il reclutamento e la formazione degli allenatori, ma anche con i referenti provinciali nel collaborare alla realizzazione delle attività che il Settore Squadre Nazionali, attraverso la figura del Referente Tecnico Territoriale e dei suoi assistenti, svolge durante i Centri Tecnici Regionali: la giornata Azzurra ed altri eventi che riguardano le rappresentative giovanili.

Anche quest’anno il lavoro svolto è stato gratificato dal coinvolgimento di diversi tecnici e numerose sono state le partecipazioni ai Clinic tenuti da prestigiosi relatori ed alla “Giornata Azzurra” svolta a Montegrotto Terme dove si sono registrate più di 400 presenze – ci racconta il responsabile CNA del Veneto, Andrea FerraboschiConsiderevole anche il lavoro svolto dagli staff in preparazione al Trofeo delle Province che si è svolto con successo a Rovereto e che per la prima volta ha coinvolto le rappresentative maschili e femminili in una kermesse di 2 giorni consecutivi.”

Ora l’attenzione è rivolta alla realizzazione degli ultimi Clinic stagionali e alla realizzazione dei corsi territoriali per la qualifica di Allievo Allenatore, Allenatore di Base e Preparatore Fisico di Base.

Tre Clinic sono stati ormai definiti

Uno in provincia di Padova a fine mese e 2 in provincia di Venezia nel mese di Giugno. Nel mese di giugno sarà possibile partecipare anche ai Clinic organizzati dal CNA nazionale (Clinic Internazionale Preparatori Fisici: 16 – 17 giugno 2018 e Clinic Internazionale Allenatori: 30 giugno – 1° luglio 2018). Nel mese di Luglio è in programma un ulteriore Clinic in provincia di Treviso i cui crediti potranno essere utilizzati in alternativa già per la prossima stagione sportiva. A breve, una volta autorizzati, verranno pubblicati nel sito regionale.

Riguardo ai corsi, la nota che dà maggiore soddisfazione è l’essere riusciti a portare per il primo anno un corso Nazionale (1° anno Corso Allenatore) in Veneto. Dal 1 al 14 Luglio infatti il corso si svolgerà ad Abano Terme (PD). Per molti allenatori di base, soprattutto per quelli residenti in zone limitrofe, la possibilità di aderirvi risparmiando sulle spese di alloggio da sostenere per chi da tutta Italia viene a partecipare. “L’augurio è che la sede trovi i favori del CNA anche per i prossimi anni e che diventi ricorrente come di solito è per altre località” sottolinea Feraboschi.

Sino al 25 del mese sarà possibile iscriversi ai 3 corsi in programma di cui uno a carattere non residenziale per la qualifica di Allenatore di Base e, se confermato l’ interesse anticipato nelle pre iscrizioni ricevute, tutti e tre verranno attivati.

I corsi per la qualifica di Allievo allenatore si svolgeranno da Settembre ma si sta valutando di attivare quello in provincia di Padova e di Verona già tra giugno e luglio.

Per finire anche le pre iscrizioni al corso di Preparatore Fisico di Base sono state incoraggianti in termini numerici per realizzare per il secondo anno consecutivo un corso residenziale a fine Agosto.

Sono contento perché l’attività si sta svolgendo con regolarità e partecipazione rispettando le direttive del CNA. L’augurio è di riuscire a promuovere le presenze degli allenatori in visione degli allenamenti dei Centri Tecnici Federali considerando sia il numero di eventi (circa 30 appuntamenti tra maschile e femminile), sia il carattere itinerante nonché la possibilità di parteciparvi infrasettimanalmente o la domenica. Sono occasioni da non perdere a livello formativo dato l’alto livello espresso. Colgo l’occasione per ringraziare i presidenti provinciali del CNA, i Referenti Tecnici Territoriali maschile e femminile ed i rispettivi staff per il prezioso e collaborativo apporto, svolto con passione e dedizione, finalizzato alla promozione e la crescita del movimento cestistico”