#maipiurazzismo: I giocatori del Bc Mestre 1958 attori nel reading “Finestre Oltre i Razzismi”, Progetto della PdCM.

0
245

Girata presso il Palazzetto dello Sport di Trivignano, casa del Basket Mestre 1958, la clip ‘FINESTRE OLTRE I RAZZISMI’ è un reading di 10 minuti scritto da Monica Baldessari con voce narrante della formatrice in teatro sociale Laura Elia e musiche a cura dei Grimoon.

Racconta la leggendaria storia dei Giochi Olimpici di Messico ’68 con protagonisti gli atleti Peter Norman, Tommie Smith e John Carlos, sul podio nei 200 m piani, che, davanti agli occhi di tutto il mondo, furono autori della prima clamorosa protesta pacifica per i diritti umani. Partecipano alla performance, filmata da Matteo Menapace, tutti i giocatori e lo staff tecnico del Basket Mestre 1958 (qui immortalata nella foto di Walter Dabalà), che hanno voluto metterci la faccia, schierandosi apertamente contro l’Hate Speech e ogni forma di discriminazione. Scorrono inoltre immagini degli interventi dell’artista Andrea Zucaro, che ha immortalato sulle vetrine di Mestre e Marghera diversi testimonial sportivi che hanno detto NO al razzismo: librerie, negozi di sport, laboratori e corti hanno fatto da ponte fra i messaggi disegnati e i luoghi frequentati dalla cittadinanza.

Il Progetto è promosso dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri, Ufficio Nazionale Antidiscriminazioni Razziali, che ha affidato all’Associazione Liquidambar la cura degli interventi sul territorio veneziano in occasione della XVI SETTIMANA DI AZIONE CONTRO IL RAZZISMO con la partecipazione e il sostegno di Macaco Records e Viva Piraghetto.

#maipiurazzismo deve diventare un mantra da portare e diffondere ovunque.

Guarda il video:
https://www.youtube.com/watch?t=1s&v=8dxQxmJIHTs&app=desktop