Dopo il PlayBasket Carrè in stagione regolare, è l’Atv San Bonifacio a festeggiare la sua promozione in C Gold! La formazione di Matteo Zappalà si è imposta sabato sera al PalaSandri per 73-53 su Roncaglia nella decisiva gara3 della finale play off (nella foto, le due squadre riunite insieme dopo la partita). Per la società veronese si tratta, tra l’altro, del secondo “salto di categoria” consecutivo: segna il ritorno in quella a cui aveva dovuto rinunciare le 2013 per questioni economiche.

LA SERIE C SILVER DIVENTA GOLD!!!

ATV SAN BONIFACIO-RONCAGLIA 73-53 (24-12, 38-19; 52-30). ATV San Bonifacio: Pegoraro, Bevilacqua 9, Tondini, D’Amelio 10, Croce 9, Accordi 15, Tommasetto 1, Damiani 4, Mignolli 6, Fabbian 8, Cappellotto 2, Soave 8. All.: Matteo Zappalá. RONCAGLIA: Costantini 2, Vizzotto 12, Mason 15, Marinello 2, Paoli 2, Pavan 3, Rago 2, Visentin 2, Pagnin 3, Moretti 4, Mazzonetto 6, Fazzina. All.: Andrea Penso.

“Non escludiamo il ritorno”. Scrivevamo così, nel giugno 2013, annunciando la rinuncia alla serie C Nazionale. Nove anni dopo uno dei momenti più dolorosi nella sua storia ultracinquantennale, la Pallacanestro San Bonifacio torna in C Gold.

Una promozione meritata, conquistata dominando la decisiva gara-5 in un PalaSandri gremito, contro Roncaglia che ha onorato fino alla fine la serie. 73-53 il risultato che sulla sirena ha liberato l’euforia.
La squadra di Matteo Zappalà è partita forte ed ha tenuto costantemente il vantaggio in doppia cifra. Avvio con Accordi e la tripla di Croce, poi l’allungo sul 19-8 contro la zona padovana. La prima tripla di D’Amelio dilata il divario e nel secondo periodo sono ancora Leo Croce e il “fio” di Roncade a mettere i canestri pesanti che con la giocata finale di Accordi doppiano gli avversari all’intervallo: 38-19.
Nella ripresa Roncaglia raccoglie un punto dalla lunetta dopo 3’30”, San Bonifacio scappa via ancora con il colosso di Affi e poi con 7 punti consecutivi di capitan Bevi, chiusi da un gioco da 4 per il massimo vantaggio sul 48-20. Gli ospiti si aggrappano a Vizzotto (già grande protagonista in gara-2 a Noventa) che segna tre triple a cavallo dei due quarti riportando la squadra di Penso sotto i 20 punti di margine. Ma sul 52-35 sale in cattedra Soave con un gancio che stoppa in minibreak padovano al 32’. Supermario raccatta 6 rimbalzi offensivi che vengono capitalizzato dalla lunetta, anche Mignolli è ispirato, Pippo Fabbian mette un altro canestro importante assieme a Damiani e nel finale arrivano la terza tripla di Croce e il sigillo di Cappellotto. Poi via alla festa Orange davanti a tanti amici, anche di vecchia data, che non sono mancati per questa serata storica.

Da: Sambobasket.com

Finisce qui l’avventura della nostra prima squadra che cede il passo contro San Bonifacio, meritatamente promosso il C Gold.
“Resta la grande soddisfazione per aver raggiunto la finale avendo fatto parte del girone da cui, e’ un dato oggettivo, provengono le prime tre squadre del campionato. Questa squadra mi ha fatto emozionare, e’ un gruppo fantastico che ha sempre saputo reagire alle avversità’: sono orgoglioso di loro è il risultato di ieri non cambia la stima profonda che nutro nei loro confronti. E’ mancata la ciliegina sulla torta? Forse si, ma resta un anno da incorniciare, con finiture di pregio” dice il Presidente Antonio Dicensi, che continua “I miei complimenti a tutto lo staff tecnico per la serietà e la determinazione con cui ha affrontato anche questo campionato. In particolare a coach Andrea Penso, preparato, sempre sul pezzo, a mio parere tra i migliori della categoria, se non di più’. Infine, le giuste congratulazioni ed un in bocca al lupo a San Bonifacio che si e’ meritatamente guadagnata la promozione in C Gold.”
Da: Basket Roncaglia