mercoledì, Dicembre 7, 2022
Home Campionati A2 F: Tre vittorie su quattro per le venete (NP Treviso la...

A2 F: Tre vittorie su quattro per le venete (NP Treviso la prima assoluta!). L’Alpo cade in casa con Milano.

0
127

Giornata campale, la 5. di ritorno per tre delle quattro formazioni venete di categoria.

L’en-plein, infatti, non si è verificato solo a causa della sconfitta di Alpo ’99 che, in casa contro Milano (53-65), ha accusato tutta la stanchezza del “tour de force” di quest’ultimo mese e mezzo peraltro non ancora concluso (mercoledì sera la formazione di Soave completerà il ciclo dei recuperi ospitando Castelnuovo Scrivia a Villafranca). Per il resto, come accennato, hanno vinto tutte le altre. Le due trevigiane contro altrettante formazioni di Bolzano: la NP Treviso, alla prima vittoria stagionale ed in assoluto nella categoria, in casa con le Acciaierie Valbruna (78-76); Ponzano addirittura a domicilio dell‘Alperia (55-62). Torna a muovere la classifica però anche l’As Vicenza che al PalaGoldoni, non senza sofferenza, si è imposta sul fanalino di coda Torino (73-69).

PODOLIFE NP TREVISO-VALBRUNA BOLZANO 78 – 76 (24-13, 43-37; 58-48).

NP TREVISO: Degiovanni* 21 (4/7, 4/5), Perisa* 14 (2/6, 3/4), Zagni* 14 (3/7, 1/2), Diodati, Vaidanis, Beraldo* 13 (3/3, 2/2), Tramontin NE, Battilotti* 6 (3/7, 0/3), Gini 4 (2/2, 0/3), Merlini NE, Bona NE, Volpato 6 (2/4 da 2). All. Rossi F. Note: Tiri da 2: 19/38 – Tiri da 3: 10/19 – Tiri Liberi: 10/16 – Rimbalzi: 31 5+26 (Battilotti 9) – Assist: 18 (Perisa 5) – Palle Recuperate: 3 (Zagni 1) – Palle Perse: 16 (Perisa 4) – Cinque Falli: Beraldo

BOLZANO: Fumagalli*, Guilavogui NE, Gottardi 3 (1/2 da 3), Kuijt* 9 (1/3, 1/8), Hernandez Pepe* 2 (1/3, 0/1), Rossi, Fabbricini* 5 (2/5 da 2), Marcello 4 (2/2 da 2), Sasso 14 (6/8, 0/1), Pellegrini 21 (2/5, 5/9), Santarelli* 18 (2/6, 3/7). All. Pezzi A. Note: Tiri da 2: 16/33 – Tiri da 3: 10/29 – Tiri Liberi: 14/21 – Rimbalzi: 33 8+25 (Fabbricini 7) – Assist: 11 (Kuijt 6) – Palle Recuperate: 7 (Pellegrini 3) – Palle Perse: 14 (Squadra 3) – Cinque Falli: Gottardi

Arbitri: Cassina F., Fusari R.

Coach Rossi: “Siamo molto contenti della vittoria e della prestazione, è il risultato del lavoro di tutti andando oltre alle difficoltà che hanno caratterizzato la prima parte della stagione. I complimenti vanno alle ragazze che hanno approcciato il match come volevamo credendoci sempre fino alla sirena finale. Peccato per gli ultimi minuti dove abbiamo sprecato il vantaggio costruito. Ora testa alla prossima partita, dobbiamo lavorare giorno per giorno per trovare le nostre certezze su entrambi i lati del campo con entusiasmo e voglia di lavorare insieme. Vogliamo essere una squadra che non molla mai, non é finita fino al suono della sirena.”

Da: nuovapallacanestrotreviso.com

Ponzano che colpo! Espugnata Bolzano 55-62: prima vittoria del 2022, super Giordano!

Prima vittoria del 2022 per la Posaclima Ponzano che chiude il momento negativo e conquista un successo pesantissimo contro l’Alperia Bolzano.

Lo scontro diretto tra salvezza e sogno play off premia le trevigiane, protagoniste di una prova costante e determinata, impreziosita dalla sublime gara di Viviana Giordano. Il play campano ha sfoderato un match da 18 punti e 9 rimbalzi, mettendo sul parquet quello spirito ben seguito dalle compagne.Senza Brunelli, ancora ferma per infortunio, Ponzano ha mostrato fin dall’inizio la volontà di vincere, conducendo di fatto la partita dalla palla a due. Nonostante i ripetuti tentativi di rientro altoatesino, le trevigiane sono riuscite a portare a casa una vittoria fondamentale per la classifica e per la consapevolezza dei propri mezzi.

ALPERIA BOLZANO – POSACLIMA PONZANO 55-62 (15-19; 28-35; 39-48).
BOLZANO: Cremona 10, Egwoh 7, Ovner 11, Assentato 1, Vella 6, Servillo, Fall 8, Desaler, Iob 1, Schwienbacher 11, Kob. All. Sacchi
PONZANO: Rescifina, Giordano 18, Gobbo 9, van Der Keijl 10, Zecchin 7, Rossi, Bianchi 9, Camporeale 9, Carraro, Sekulic. All. Zimerle
Arbitri: Bragagnolo e Zancolo.
Da: ponzanobasket.com
Vicenza si prende la gara contro Torino chiudendo 73-69.
Serata pazzesca di Gisel Villarruel che realizza 28 punti in 39 minuti giocati!
Come all’andata, gara equilibrata e decisa in volata. Vicenza, recupera il playmaker titolare Tonello indisponibile nelle ultime due partite, e presenta con il roster al completo. Le ospiti partono forte e si portano subito in vantaggio sul punteggio di 11-4; le beriche accorciano fino al 12-14, ma Torino archivia il primo quarto avanti 23-18. Nel secondo quarto Vicenza, in serata di grazia sul tiro da tre, piazza un break di 11-0 che la porta sul 40-32; le piemontesi tornano in scia sul 40-39, prima che il canestro di Sturma fissi il risultato con cui si va all’intervallo.
Anche al rientro sul parquet, la gara scorre all’insegna dell’equilibrio: il coach ospite Mario Corrado viene espulso per proteste. Il terzo quarto si conclude con Vicenza avanti di un solo canestro, mentre nell’ultimo Torino torna avanti sul 66-65. A 2′ scarsi dalla sirena l’ispirata Villarruel, top scorer del match con 28 punti, riporta Vicenza a condurre sul 70-67. Nei secondi finali, invece, è il libero di Tonello ad archiviare una partita punto a punto.
AS VICENZA-TORINO TEEN BASKET 73-69 (18-23, 42-39; 58-56).
VICENZA: Tonello 8, Monaco 10, Mioni 8, Sturma 7, Villarruel 28, Chrysanthidou 8, Tagliapietra 4. Non entrate: Bellon, Zadra e Garzotto. All. Fabio Ussaggi.
TORINO TEEN BASKET: Nasraoui 12, Jamsa 15, Bevolo 15, Giauro, Bolognini 4, Salvini 13, Iagulli 2, Colli 5, Tortora 3, Isoardi. Non entrate: Seumo e Tarantino. All. Mario Corrado.
ARBITRI: Marenna di Gorla Minore e Spinelli di Cantù.
NOTE: statistiche di squadra: Vicenza, tiri da due: 14/40 (35%), tiri da tre: 10/18 (56%), tiri liberi: 15/23 (65%). Torino Teen Basket, tiri da due: 17/42 (40%), tiri da tre: 8/26 (31%), tiri liberi: 11/13 (85%). Falli: Rimbalzi: 45-38. Palle perse: 26-19. Palle recuperate: 8-13.

Redazione Palladue

La MEP Pellegrini Alpo paga la stanchezza di questo massacrante mese di febbraio e perde in casa con Il Ponte Casa d’Aste Milano (53-65). Il Sanga ribalta anche il doppio confronto e si porta a +4 in classifica sulle biancoblu. Altra prestazione super di Sofia Marangoni, top scorer dell’incontro con 23 punti, stasera addirittura in doppia doppia (10 rimbalzi).

Inizio prepotente del Sanga che si porta subito avanti 3-11 con un’ispirata Novati; dopo il time-out di coach Soave (nella foto) arriva la reazione veronese e il parziale interno è fragoroso: 15-4 con Marangoni che firma il sorpasso (15-14) e Packovski che chiude il primo quarto con la tripla del 18-14. Il secondo periodo inizia con uno 0-7 milanese quasi tutto ad opera di Penz (18-21), l’Alpo risponde con 4 punti consecutivi di Marangoni ed è di nuovo vantaggio biancoblu (22-21). Le padrone di casa salgono sino al 28-23 con Mancinelli e Packovski ma poi non segnano più e consentono al Sanga di produrre un altro 0-7, con l’ex Toffali in evidenza, per il 28-30 di fine tempo.

L’amnesia offensiva della MEP Pellegrini prosegue nel terzo quarto nel quale Mancinelli e compagne

realizzano 3 punti nei primi 5 minuti e mezzo e il Sanga che ne approfitta per issarsi sul +9 (33-42). Coach Pinotti usa sempre la zona in difesa e l’Alpo si intestardisce a tiare da tre: la solita Marangoni ricuce sino al -5 (41-46) e all’ultima pausa il tabellone recita 42-48. La frazione conclusiva inizia con un fallo tecnico alla panchina milanese ma la MEP Pellegrini non lo sfrutta e la tripla di Popovic porta le ospiti in doppia cifra di vantaggio (42-53). L’Alpo non ne ha più, sparacchia da oltre l’arco contro la zona e sprofonda sino al -17 (48-65). Finisce sul già ricordato 53-65 e la testa è già a mercoledì quando arriverà a Villafranca la temibile Autosped Castelnuovo Scrivia.

Andrea Etrari Uff. Stampa Alpo Basket ‘99