La “Febbre del Sabato sera”! Tutto si deciderà negli ultimi 40′, in programma questa sera. Nel Girone Oro, potrebbe addirittura chiudere al 1° posto la Secis BCJesolo, in vista delle Final Four che si terranno sabato 26 e domenica 27 giugno a Rovigo.

La formazione di Giovanni Teso è balzata in vetta al raggruppamento, dopo la rotonda affermazione per 90-45 martedì sera nel secondo e ultimo dei recuperi con gli Aviators Lugo. Un risultato mai in discussione, dopo il 23-10 iniziale, e nel quale i locali hanno chiuso mandando un terzetto in doppia cifra: Sipala 25 punti (6/6 da due, 4/6 da tre), Bovo da “doppia doppia” (17 punti e 10 rimbalzi), i due nella foto, e Matteo Maestrello (14, 4/6 da tre). Oggi disputa il decisivo scontro diretto al PalaRuggi di Imola contro la locale Virtus Spes (ore 20.30, previsto il tutto esaurito). I romagnoli si erano imposti per 83-66 nella gara d’andata, una ventina di giorni fa al PalaCornaro di Jesolo, ma si tratta di un precedente che non fa testo: perchè capitan Maestrello e compagni tornavano in campo dopo un lungo stop (causa Covid). “All’andata eravamo appena rientrati dalla pausa “forzata” per le vicissitudini che tutti noi conosciamo e si è sentito subito questo stop – sottolinea l’altra bandiera Nicola Maestrello Eravamo un po’ più acciaccati rispetto a quando ci stavamo allenando, però adesso stiamo recuperando alla grande. La fiducia non ci manca, questo non vuol dire che dobbiamo sottovalutare Imola. Domani sera sarà tosta, puntiamo a rifarci della gara giocata a Jesolo. Le ultime tre vittorie – aggiunge – sono state frutto di un ritrovamento dell’unione di squadra, lo stacco di un mese non ci ha fatto bene, però stiamo recuperando e rinforzando il legame che avevamo tra di noi e che ci ha permesso di essere travolgenti, quindi dobbiamo continuare così anche perché la gente come noi non molla mai”.

Il match chiude, di fatto, il quadro del turno nel raggruppamento. Alle 18, infatti, si disputa Ferrara-Orange1 Oxygen: con gli estensi che anche in caso di vittoria potrebbero eventualmente agganciare ma non superare Imola al 2° posto, in virtù del -4 negli scontri diretti; ed i giovani bassanesi corroborati dal successo per 67-61 nel recupero infrasettimanale a Lugo (nelle loro fila, Fiusco 19, Naoni 13 e Fabiani 12); mentre un’ora più tardi, alle 19, proprio Lugo-Calorflex Oderzo. Proprio le due formazioni venete si contendono anche l’ultimo “pass” per le Final four.

Nel Girone Argento, che appare “spaccato” in due con tre squadre appaiate in vetta e le altre due in coda, il Junior Leoncino ospita la With-U Verona (ore 20.30) lottando per evitare l’ultimo posto in classifica. La giovane formazione di Paolo Montena, che scenderà in campo conoscendo già il risultato della diretta rivale Piani Junior Bolzano (impegnata alle 19.30 a Molinella), vanta rispetto agli altoatesini il 2-0 negli scontri diretti. Inoltre, nelle ultime ore è giunta una fondamentale circolare da parte dell’Ufficio Gare Regionale:Si comunica che per la stagione 2020/2021 non sono previste retrocessioni al campionato di C Silver Veneto 2021/2022″.