COUNTDOWN ALLA FASE ADOROLOGIO, IL CALENDARIO

Dieci giorni e per la Tramarossa Vicenza inizierà la fase ad orologio della stagione di Serie B 2020-21 targata Old Wild West (nel fine settimana del 20-21 marzo, NdA). In questa seconda fase, di otto partite, i biancorossi andranno ad affrontare le squadre marchigiane e abruzzesi, che si sono nel frattempo sfidate tra loro nel raggruppamento C2. Il girone C torna quindi compatto a sedici, come doveva essere inizialmente, prima che il perdurare della pandemia da Covid 19 costringesse ad una nuova modifica del campionato.
L’unica differenza sarà legata all’assenza di gare di ritorno: tutte e otto le avversarie verranno affrontate su sfida secca, con la conseguente riduzione delle partite di regular season a 22. La data di fine della fase ad orologio è prevista per il 2 maggio. Questa formula, renderà ancora più importanti e delicati i risultati degli scontri diretti.
Delle otto nuove avversarie della Tramarossa, cinque provengono dalle Marche: si tratta di Ancona, Civitanova, Fabriano, Jesi e Montegranaro. Le tre dall’Abruzzo invece sono Giulianova, Roseto e Teramo. Proprio i teramani saranno i primi avversari dei berici, domenica 21 alle ore 18 al palazzetto dello sport. In seguito, Vicenza giocherà nuovamente in casa il 28 di marzo (contro Montegranaro), per poi disputare due trasferte consecutive: a Roseto e Fabriano. Il ritorno in casa coinciderà con la sfida contro Ancona, in calendario sabato 17 aprile alle 18. La sfida alla Luciana Mosconi darà il via alla settimana con l’unico infrasettimanale di questa fase, previsto mercoledì 21 aprile sul parquet della Virtus Civitanova Marche, mentre l’ultima partita interna della fase ad orologio sarà il 24 contro Jesi. L’ultima di regular season invece, i biancorossi saranno ad Atri, per
sfidare la Globo Giulianova, ex squadra di Shaquille Hidalgo (nella suggestiva foto di Riccardo Dalle Rive), Marcello Piccoli e Raphael Chiti, nonché di coach Ciocca. Finita questa fase, sapremo se Vicenza parteciperà ai play-off o meno e se la stagione proseguirà nel mese di maggio.
Ad ogni modo l’auspicio più grande però, e trascende l’aspetto del risultato sportivo, è quello di tornare a gioire del basket assieme ai tifosi vicentini, che speriamo di vedere al più presto di nuovo al palazzetto.
La stagione entra nella fase calda.
Forza Vicenza!

Edoardo Ferrio – Ufficio Stampa Pallacanestro Vicenza 2012