Terza giornata per il campionato di serie A2 femminile che vede tutti i riflettori puntati sul big match in programma domani sera a Villafranca con la riedizione della recente Coppa Italia “Azimut” a farla da padrona.

Sul campo della Drain by Ecodem Alpo arriva infatti l’Akronos Moncalieri di coach Terzolo (sabato, ore 20.30). Rematch della semifinale di Coppa vinta dalle venete, le ospiti cercano la rivincita dopo due prestazioni ottime specie in difesa. Alpo, reduce da un pesante ko con Crema nel recupero, attende novità sulle condizioni dell’infortunata Dell’Olio.

Il primo match del turno sarà quello del PalaGiordani tra Il Ponte Casa d’Aste Sanga Milano e Sarcedo (sabato, ore 18). Dopo l’infortunio di Guarneri, il Sanga è tornato sul mercato col ritorno in campo di Meroni, reduce da uno stop di un anno ma sicuramente aggiunta importante sotto le plance.

Al PalaCicogna due deluse della seconda giornata a confronto: la Schiavon Ponzano ospita San Giorgio MantovAgricoltura (sabato, ore 19). Entrambe le squadre hanno patito un calendario duro in quest’inizio, facendo vedere buoni sprazzi e, nel caso di Mantova, anche un’importante vittoria contro Castelnuovo Scrivia: partita che promette emozioni.

Ferme a zero punti in classifica, la Blackiron-Rentpoint.it Carugate e il Fanola San Martino di Lupari si sfidano per sbloccarsi (sabato, ore 20.30). Entrambe le squadre vengono da due sconfitte con margine ridotto ma hanno mostrato un gioco veloce e intenso, può esser un match molto interessante anche per l’importante posta in palio.

Prova a cavalcare il momento positivo la VelcoFin InterLocks Vicenza, in casa contro l’Edelweiss Albino (domenica, ore 18). L’impatto di Veinberga è stato fondamentale per la squadra lombarda guidata da coach Stazzonelli nel match di San Martino, ora arriva un’altra formazione veneta, che è partita benissimo in questo campionato con due convincenti vittorie.