Serie A2 Femminile: Esordio vincente per l’Alpo!

0
16
Esordio in campionato con vittoria per Drain by Ecodem Alpo che supera una mai doma Autosped Castelnuovo Scrivia 67-59. Gara sempre in controllo per le biancoblu (unico svantaggio sullo 0-2), che poi hanno guidato nel punteggio sino al +17 nel terzo quarto (48-31). Coach Soave deve rinunciare a Dell’Olio per un guaio alla caviglia, mentre dall’altra parte Zara recupera Podrug e Madonna.
Primo quarto equilibrato ma a strappi: dopo il già ricordato 0-2, ecco un 8-0 tutto firmato da Laura Reani (8-2), Conte mantiene le distanze ma le neo entrate Gatti e Madonna siglano il -2 (14-12). Mosetti e Conte da tre ricacciano indietro Castelnuovo (19-14) ma nel finale di tempo le ospiti tornano a -2 (19-17). Nel secondo periodo il punteggio rimane alto sino a metà tempo (29-23), poi non segna più nessuno per diversi minuti, Zara si mette a zona ma viene punita da Conte e Vespignani che “inchiostrano” la doppia cifra di vantaggio (33-23). Il quarto si chiude con le triple di Conte e Madonna con i 200 del PalaVillafranca che si fanno sentire (36-28 all’intervallo lungo).
La ripresa si apre con il quarto fallo di Vitari che viene richiamata in panchina: la tripla di Mosetti mantiene le distanze (39-29), D’Angelo commette un fallo antisportivo che consente di aprire la forbice (48-31 di Dzinic, massimo vantaggio, come già detto). Drain by Ecodem sbaglia qualche tiro libero di troppo e nel finale l’Autosped ricuce fino al -11 (50-39). Nella frazione conclusiva, sul 52-39, coach Soave si fa fischiare un fallo tecnico ma la tripla di Conte dà il +15 (55-40), ribadito poi da Reani (57-42). Le piemontesi non sono morte, anzi, riescono a confezionare un break di 3-14 fino a tornare sul -4 (60-56). L’Alpo però non trema e la chiude definitivamente con Coser, sempre presente quando c’è bisogno di canestri che contano (64-57). Gatti esce per falli e gli ultimi punti arrivano dalla lunetta con Vespignani e Conte (67-59).
Andrea Etrari
Uff. Stampa Alpo Basket ‘99