Salzano si conferma in vetta alla classifica. La Felmac Limena ora è davvero ultima.

0
28

Giunti ad un terzo di campionato, si stanno delineano le posizioni di testa e di coda.

In vetta alla classifica, infatti, si è confermata Salzano 01. La capolista (con il “top scorer” della categoria Guisse 23 punti; il terzetto Fabris, Laganà e Prete 15 a testa) ha espugnato per 75-58 anche il campo del Roncaglia (Visentin 22 e Moretti 11).

Alle spalle della formazione di Nicola Zangrando, tiene il passo un terzetto. La Piani Junior Bolzano resta seconda in classifica, dopo essersi imposta d’autorità anche sulla Virtus Lido (95-78). Altavilla e Roncade, invece, sono le due terze avendo vinto i rispettivi incontri: gli “Spartans” di misura ed in volata per 67-65 con la Cantine Paladin Ormelle (tra i locali, in doppia cifra il terzetto Francesco Pressanto 18, Umberto Campiello 15 e Vencato 11; tra le “Serpi”, che nell’ultimo quarto si erano portate anche sul +7, Nardin 14 e Fantinato 10); Roncade imponendosi d’autorità per 76-59 nel derby trevigiano con lo Spresiano Maserada.

In coda, invece, la Felmac Limena è ora davvero desolatamente ultima. La squadra di Pierluigi “Gigi” Maggetto è stata battuta in casa, in modo netto ed inequivocabile, per 72-52 nello spareggio-salvezza con la Virtus Resana. La gara è durata in pratica solo i primi cinque minuti, quando i padroni di casa (Crestani 18 con due triple) conducevano ancora sul 12-8; da lì in poi i trevigiani, messa la freccia del sorpasso, hanno finito per dilatare progressivamente il loro vantaggio (nelle loro fila, Tessarin 17 punti frutto di quattro triple; Campagnaro e Tagliapietra 15 e 13 rispettivamente con 8 rimbalzi a testa, Marini 10).

Nel turno, da registrare anche il successo esterno dell’Arilica Peschiera (Egidi 17, Frase 15) per 63-57 in rimonta sul campo della Pizeta Express Carrè; e quello della GD Dorigo Pieve di Soligo per 77-75 dopo un supplementare (64-64 al 40′) nell’altro derby trevigiano del turno contro la Vigor Conegliano. Era una prima assoluta e la gara ha richiamato una splendida cornice di pubblico: “Credo che, difficilmente, per una partita di stagione regolare, ci siano altre piazze della C Silver che abbiano potuto contare su circa 400 spettatori – ha sottolineato con orgoglio il presidente pievigino Rino Cesca. Riuscire a riempire il palasport di Pieve di Soligo e, peraltro, in una serata conclusasi con la vittoria nel derby Pieve-Conegliano, non può che essere motivo di soddisfazione per il movimento pievigino”. In questa sfida, da segnalare che migliori marcatori si sono confermati i due… Bortolini: la guardia Marco (20 punti) tra i locali, che hanno mandato quattro giocatori in doppia cifra, e l’ala piccola Luca (22, nella foto) tra i coneglianesi. Sono, rispettivamente, il 5° ed il 4° nella classifica dei marcatori di categoria.