Riflettori puntati sul derby friulano Pordenone-Codroipo. Si disputa anche Caorle-Ubp: chi perde, apre la crisi…

0
21

La quarta giornata di campionato si disputa quasi interamente domenica alle ore 18. L’unico “anticipo”, sabato sera al palasport “Frassetto” di Montebelluna (ore 20.30), è infatti la sfida tra i padroni di casa della Montelvini (nella foto, l’esultanza dopo la vittoria a Mirano) e l’ambiziosa Calligaris Corno di Rosazzo.

Nel programma di domenica, spicca il derby friulano tra la Winner Plus (nomen omen?) Sistema Pordenone, attuale capolista solitaria a punteggio pieno, e la Bluenergy Codroipese nella riedizione della recente finale play off di C Silver friulana. «Piano, non scherziamoha cercato di smorzare i toni il presidente Davide Gonzo nell‘intervista sul “Messaggero Veneto” . Sono contento, ma abbiamo sfruttato un buon calendario in avvio. Abbiamo le potenzialità per arrivare fino in fondo, conquistando prima un posto importante nella griglia play off e poi ce la giocheremo per la promozione». «Loro arrivano a due sconfitte e hanno più motivazioni di noi – ha poi aggiunto sul derby –, sono rimasti lo stesso gruppo mentre noi siamo quasi tutti nuovi. Ma sia la società sia coach Longhin, Truccolo e Gelormini hanno ancora il dente avvelenato per come è finita e vogliono vincere per riscattare le due gare di finale». E’ chiamata ad un riscatto più immediato, invece, la “corazzata” Sporting Club Oderzo che, dopo la prima battuta d’arresto stagionale con Murano, può sfruttare anche due match casalinghi consecutivi: con Vetorix Mirano e, tra una settimana, The Theam Riese. Degne di nota, inoltre, altre due sfide: quella che si disputa a Caorle tra i padroni di casa del Gruppo SME, una delle due squadre al palo, e la Guerriero Ubp: chi ne uscirà sconfitta, infatti, aprirà ufficialmente la propria crisi. L’altra formazione che deve ancora muovere la classifica è la With-U Verona impegnata nella “non impossibile trasferta” – definizione dell’ufficio stampa – sul campo della Secis Jesolo.

Da verificare, infine, le reali ambizioni stagionali dello Jadran Trieste, che prima del turno di riposo aveva vinto entrambe le gare disputate, impegnato al PalaBerta di Montegrotto Terme contro il Bam. I neopromossi termali, che sul mercato estivo avevano piazzato uno dei “colpi” più eclatanti riportando nella città natale l’esperto centro Michele Benfatto (4° tra i marcatori), dopo una buona carriera tra A2 e B, stanno incontrando più difficoltà del previsto.

La classifica dei marcatori è dominata dall’ala della Bosnia Erzegovina Zelijko Palavra (Gemini Murano), che sta viaggiando ad un’incredibile media di 31,5 punti a partita.

PROGRAMMA

Sabato: ore 20.30, Montebelluna-Corno di Rosazzo.

Domenica: ore 18, The Team-Murano, Sistema Pordenone-Codroipo, Bvo Caorle-Guerriero Ubp, Bam-Jadran Trieste, Oderzo-Mirano e Jesolo-Cestistica Verona.