Rubrica – Botti di mercato: Bjorklund, Dagnello, Toniato e Mosetti

0
41

Giornata ricca di movimenti per il basket veneto maschile e femminile. Specialmente per quello a livello nazionale.

Il colpo grosso l’ha fatto il Fila, che ha annunciato l’arrivo in giallonero di Angela Bjorklund, guardia/ala statunitense di 183 cm proveniente dalla formazione francese del Villeneuve D’Ascq.
Nata a Spokane, nello stato di Washington, il 14 luglio 1989,la giocatrice arriva dal Villeneuve D’Ascq, la stessa formazione dalla quale nel 2016 arrivò a San Martino Megan Mahoney. Qui ai 9 punti di media in campionato ne aggiunge altrettanti in Eurolega, dove è protagonista di tante ottime partite: andrà spesso e volentieri in doppia cifra, anche contro squadre blasonate come Ekaterinburg, Praga e Schio.

Da una padovana all’altra: la Antenore Energia Padova ha annunciato l’accordo stipulato per l’annata sportiva 2019/2020 con Andrea Dagnello, guardia-ala di 189 centimetri, nato nel 1991 a Trieste. Nell’annata appena conclusa sono i Tigers Cesena a puntare su Dagnello per la corsa alla A2 che questa volta si ferma alla serie di finale contro Orzinuovi (in stagione 8.8 punti a partita con il 47% da 2, 39% da 3, 69% ai liberi).

Novità anche in casa Rucker Sanve: Luca Toniato, guardia classe 1998 e 193 cm di puro atletismo. Stagione 2018-2019 dedicata esclusivamente alla B dove in quel di Crema ha chiuso con 9 punti e 5 rimbalzi di media.

Novità anche in casa Alpo Basket che riporta in Italia la triestina Martina Mosetti che giocherà con la canottiera biancoblu nella prossima stagione 2019/20. Guardia di 176 centimetri, classe 1995, ha giocato nella sua Trieste fino al 2012 per poi essere ceduta a Schio dove ha fatto la spola tra la A1 e la A3 di Sarcedo.