Liceo Morin di Mestre Campione della Save Reyer School Cup!

0
34

È del Morin di Mestre la SAVE Reyer School Cup 2019. Il liceo scientifico, alle prime Fina Four della sua storia, chiudono la splendida mattinata di basket e spettacolo in un palasport Taliercio Sold Out piegando in un’avvincente finale il Galilei di Conegliano.

Morin-Galilei 24-23 (8-15)

Morin: Bulegato, Minincleri 6, Spellanzon, Povelato, Galdiolo, Pizzato 2, Buogo 4, Toffanin, Favaretto 9, Rampado, Serafini, Bellato 3. All. Centenaro.
Galilei: Andreetta, Ramos 6, Bortoluzzi 1, Favalessa, Menegazzo, Tischer, Pilla, Dorbolò, Tintinaglia 7, Antiga, Saccon, Pisani 7. All. Comin.

Con un’incredibile rimonta finale, è il liceo Morin di Mestre il vincitore della SAVE Reyer School Cup 2019. L’istituto Galilei di Conegliano assapora il gusto della vittoria, ma si deve arrendere alla fine per 24-23.

L’approccio dell’istituto coneglianese è quello giusto: attaccando il pitturato, Dorbolò, Tintinaglia, Pisani e Bortoluzzi portano a casa altrettanti falli (in due casi con potenziali giochi da tre punti) così è 0-8 al 2’30”, che diventa 0-10 al 3’, ancora con Pisani. La panchina del Morin chiama time out e la squadra si sblocca con una tripla di Bellato, a cui risponde subito Pisani (3-12 al 4’). Favaretto prova a caricarsi sulle spalle il liceo mestrino portandolo sul 6-12 al 6’ e poi sull’8-12 , ma i mestrini continuano ad affidarsi troppo al tiro da 3, con Ramos che, proprio con una tripla, chiude il primo tempo sull’8-15.

Il secondo tempo si apre con il canestro di Tintinaglia dell’8-17, poi il Morin inizia a limare punto su punto e, con Favaretto e Pizzato, si riporta sul 14-17 prima di metà tempo. Una tripla di Tintinaglia e un libero di Ramos riportano il Gailiei sul +7 (14-21) al 15’30”, poi lo stesso Ramos firma il 15-23 al 16’. Ma non è finita: Minincleri infila una tripla, Buogo ruba palla a Ramos e chiude un gioco da tre punti e, con l’intensità difensiva, il Morin recupera anche il pallone che Minincleri infila dall’arco per il 24-23 a -1’57”. Il finale è ad alta tensione. Tintinaglia viene fermato per infrazione di passi a -1’50” e dopo il time out il Morin non segna, ma sfrutta appieno i falli da spendere, erodendo secondi all’attacco coneglianese. L’ultimo possesso inizia così con 3” e 6 decimi da giocare: Bortoluzzi ci prova da 3, lamentando un contatto non fischiato, la palla arriva a Pisani che però non riesce a segnare dalla media. E fa festa il Morin.