Domani sera ad Opicina (ore 20.30), la sfida tra i padroni di casa della Motomarine Trieste, terzi in classifica, e l’imbattuta capolista Ciemme Mestre è il “big-match” del turno. I “Grifoni” mestrini saranno regolarmente guidati in panchina da Fabio Volpato, graziato dal Giudice sportivo dopo l’espulsione rimediata domenica scorsa (la seconda della sua carriera). I “plavi” di Boban Popovic, sulla scorta di tre vittorie consecutive e del miglior marcatore della categoria (Borut Ban, 21,17 punti di media), potranno contare invece sul sostegno del loro pubblico. Sulle tribune della palestra “Aldo Cova”, tra l’altro, hanno assicurato la loro presenza anche diverse autorità: Boša Tanjević, l’Rtt del Friuli Alessandro Guidi e l’ex nazionale Davide Cantarello; nonché il campione del mondo Ivo Daneu, l’ex giocatore e allenatore Saša Dončić padre della stella NBA Luka, e la leggenda dello sci alpino sloveno Bojan Križaj.

La 4. giornata di ritorno, però, tra le altre propone anche tre gare a cavaliere tra la zona play off e quella salvezza: decisive, specie quelle squadre più attardate (appaiate al penultimo posto). Domenica, infatti, si disputano: Orange1 Bassano-Latte Blanc Udine; Europe Energy Verona-Gemini Murano e soprattutto il derby della Marca Montelvini Montebelluna-Vigor Conegliano, entrambe reduci da importanti successi. “Aggressivi, positivi, in fiducia. Equilibrati, vecchi e nuovi (De Lucchi e Camisotti, ndr). Finalmente. Si tratta ora di non perdere più questo trend – suonano la carica da Conegliano –. Con questa mentalità dovremo cercare di sbancare anche il PalaFrassetto”. Degna di nota è anche la sfida Guerriero Ubp-Secis Jesolo che segna il ritorno a Padova, per la prima volta da avversario, dell’ex capitano biancoscudato Filippo Sabbadin: “Sicuramente sarà emozionante giocare contro tanti amici, la propria ex squadra, il pubblico e il tutto in quella che negli ultimi anni è stata casa mia – sottolinea -. Noi dobbiamo andare ai play off e recuperare i punti persi nel girone d’andata quindi non possiamo permetterci di fare sconti a nessuno e giocare sempre come fosse una finale”.

PROGRAMMA

Sabato: ore 20.30, Corno di Rosazzo-The Team, Jadran Trieste-Bc Mestre 1958, Caorle-Falconstar Monfalcone; ore 20.45, Oderzo-Garcia Moreno 1947.

Domenica: ore 18, Bassano-Udine, Cestistica Verona-Murano, Guerriero Ubp-Jesolo e Montebelluna-Vigor Conegliano.