Under 18 Eccellenza DnG: Tezenis Scaligera resta in corsa per l’Interzona; in Veneto, il campionato riparte la prossima settimana.

0
51

Inizierà soltanto la prossima settimana in Veneto, divisa nei due tabelloni “Gold” (che qualifica alle fase interzonali e nazionali) e “Silver”, la seconda fase del campionato Under 18 Eccellenza DnG. Le tre formazioni venete esordiranno tutte in trasferta: lunedì sera (ore 19) l’Orange1 Oxygen, che parte in pole position in questa seconda fase, sarà impegnata a Rimini contro il Titano San Marino; mentre martedì, in contemporanea (ore 18.45), Umana Reyer Venezia e Rucker Sanve sono di scena rispettivamente all’Arcoveggio di Bologna contro la Virtus ed a Rovereto con la Dolomiti Energia Aquila Trento. Di seguito, le classifiche di partenza nei raggruppamenti.

Gold: Bassano 12; Fortitudo Bologna e Aquila Trento 8; Rucker Sanve e Virtus Bologna 6; Reyer Venezia 4; Trieste 2004 e Titano 2.

Silver: Treviso 12; Vicenza 2012 8; Bsl San Lazzaro e Gs International Imola 6; Leoncino Basket Mestre Academy e Futuro Insieme Pordenone 2; Pol. Compagnia Ravenna 0.

Prosegue, invece, il campionato nel girone della Lombardia. La 5. di ritorno, ha visto la Tezenis Scaligera Verona confermarsi nella corsa all’interzona, mantenendo il quarto posto ultimo utile (seppur in coabitazione con Vis Ferrara e Leonessa Brescia), espugnando d’autorità per 62-44 (26-13 all’intervallo) il campo del fanalino di coda Armani Milano: tra gli scaligeri, decisivi Davide Guglielmi e Oboe con 21 e 13 punti rispettivamente (il secondo aggiungendo 7 assist). «Buona prova della squadra, che fin dall’inizio ha messo in campo una difesa importante commenta soddisfatto coach Franco Marcelletti , con grande intensità in modo di riuscire a condurre la partita e, in tal senso, i primi due quarti sono stati decisivi perché poi, preso il vantaggio, siamo riusciti a mantenerlo e a consolidarlo fino al finale».

Le altre due venete del girone, sono entrambe padovane: ieri sera l’Antenore Energia Virtus, giunta in Brianza di fatto senza regista (viste le contemporanee assenze di Pellicano e Tognon), è stata beffata allo scadere per 58-55 dalla tripla di Benedini che ha regalato all’Aurora Desio la quinta vittoria consecutiva. Tra i neroverdi, che hanno fatto a lungo l’andatura nel primo tempo (18-12, 32-32 e 41-44 i loro parziali), in doppia cifra Basso e Visone con 15 e 10 punti. Il Petrarca, invece, chiude il turno domani pomeriggio alla palestra “Gozzano” in zona Guizza (ore 18.15) ospitando Milano3 terzultima in classifica.