Caorle si aggiudica il 10° torneo Svalduz

0
54

La SME Caorle si aggiudica la 10° edizione del Torneo Angelo Svalduz superando in finale la CALORFLEX Oderzo. Per il 3° posto la SECIS Jesolo ha la meglio al fotofinish sulla GEMINI Murano.

Giovanni Infanti di Caorle premiato come MVP.

Questi i tabellini:
FINALE 1°-2° POSTO
SME CAORLE – CALORFLEX ODERZO 71-61
(16-11; 34-29; 54-42)
SME CAORLE (71): Ajdinoski, Bovolenta, Listwon 13, Buscaino 7, Masocco 15, Rizzetto 9, Infanti G. 16, Rascazzo 2, Jerkovic 9, Battiston. All.: Ostan
CALORFLEX ODERZO (61): Verso, Valesin 13, Ongaro, Barraz 5, Tracchi 14, Cancian 8, Barro, Ibarra 5, Infanti A. 5, De Min 6, Zamattio, Sanad 5. All.: Steffè
Arbitri: Dian e Tramontini

Partita molto fisica, giocata con grande agonismo da entrambe le squadre, che l’hanno resa godibile per il numeroso pubblico, nonostante gli errori in fase iniziale.
Caorle raggiunge il +10 a inizio 2° quarto (23-13) quando Jerkovic entra in campo. Oderzo accorcia per merito di Sami Sanad e prende la rincorsa per operare il sorpasso a inizio 3° quarto con Valesin che mette a segno 2 triple, coadiuvato da Tracchi (39-37 Oderzo). Caorle risponde con un 12-0 di parziale, grazie al nuovo lungo Listwon, che si dimostra più un tiratore che un uomo d’area (3 triple per lui nel quarto). Nell’ultimo parziale Oderzo risale a -5, ma Giovanni Infanti giustifica il suo premio di MVP chiudendo definitivamente la partita.

FINALE 3°-4° POSTO
SECIS JESOLO – GEMINI MURANO 78-76
(24-25; 39-36; 58-54)
SECIS JESOLO (78): Fantin, Ruffo 13, Tuis, Maestrello N. 7, Mei, Grampa 2, Cortese, Jovancic 18, Maestrello M. 2, Cavallin, Magni 17, Delle Monache 19. All.: Fels
GEMINI MURANO (76): Chiorri 18, Foltran 6, Causin 9, Freguja, Tosi, Magnanini 1, Scarpa 4, Pettenò 11, Cagnoni 8, Sambucco 3, Stanzani 16. All.: Ferraboschi
Arbitri: Berton e Zanelli

La partita inizia con alte percentuali di realizzazione da entrambe le squadre. In evidenza i “veci” Ruffo e Delle Monache, insieme all’ex Magni per Jesolo, mentre per coach Ferraboschi il trio Chiorri, Cagnoni e Pettenò porta avanti i veneziani a fine quarto (25-24 Murano). Nel secondo quarto le percentuali si abbassano, la partita resta però in equilibrio (39-36 Jesolo), equilibrio che prosegue fino al 36′ minuto, quando Jesolo sembra prendere il largo con una serie di triple firmate Jovancic (2) e Delle Monache (ottima partita per lui). Sul punteggio di 70-64 per Jesolo a -3’43” Murano ha la forza prima di portarsi a -3 con Causin (74-71 Jesolo a -1’15”), poi di arrivare ad avere l’ultimo tiro con Chiorri, che non corona però la sua bella prestazione tirando sul ferro la tripla del sorpasso.