Nuova Pallacanestro Treviso, il settore giovanile alza il sipario

0
94

La crescita e l’attenzione al settore giovanile sono sempre state di primaria importanza per la società. Negli anni le soddisfazioni sono state molte, sono state formate atlete che giocano regolarmente nei campionati senior e si sono messe in luce a livello nazionale.

Quest’anno le attività in palestra sono iniziate contestualmente a quelle della prima squadra per quanto riguarda l’U18, che con essa forma un super gruppo di allenamento che permette alla serie B di allenarsi sempre con numeri e ruoli completi e alle ragazze più giovani di crescere in un contesto diverso da quello che è lo svolgimento di un campionato giovanile.

Entro il termine fissato dal Comitato Regionale per l’iscrizione ai Campionati Giovanili in Veneto, la Nuova Pallacanestro Treviso ha presentato l’iscrizione per cinque squadre, di cui due maschili.
Le squadre iscritte sono l’U18 femminile gold e silver, l’U18 maschile silver e l’U16 femminile e maschile silver. Per quello che riguarda l’U13 l’iscrizione verrà perfezionata a fine mese a scadenza del termine previsto.

Dunque la NPT giovanile parte, sia al femminile che al maschile, con un totale di sei squadre, in tre categorie diverse e nei gironi gold e silver organizzati dal comitato regionale.

Il movimento coinvolge circa 80 atleti e atlete che si sfideranno sui campi per raggiungere i migliori risultati sportivi ma, soprattutto, per crescere e per divertirsi.

Grazie alla collaborazione con il Basket Femminile Conegliano la nostra società parteciperà anche al campionato U16 femminile gold, gettando le basi per un progetto formativo ad ampio respiro per le nostre atlete.

Un grande lavoro aspetta quindi Michele Tomei, il nuovo responsabile del settore giovanile della società.

Michele, già al lavoro al fianco di Renato Nani per quanto riguarda la prima squadra, avrà il compito di sviluppare tecnicamente l’attività delle diverse annate giovanili, in sinergia con il lavoro svolto dal coach senior. L’obiettivo comune è quello di far crescere le atlete umanamente e tecnicamente, in modo che possano ambire ai massimi livelli della pallacanestro femminile italiana.

I campionati, in linea generale, prenderanno il via a metà ottobre, fatta eccezione per l’U13 che inizierà più tardi e, anche se la formula non è ancora stata diramata, sarà, molto probabilmente composta da più fasi.

Lo svolgimento delle Finali Nazionali invece è stato completamente riformato e alla fase finale dovrebbero partecipare solo quattro squadre. Questa scelta rende la manifestazione, che era una festa per le società e per tutte le atlete che avevano raggiunto uno splendido traguardo, una finale riservata a pochi. Restiamo in attesa di ricevere notizie certe a riguardo, che vi comunicheremo al più presto.

Per adesso mettiamo in palestra il divertimento e la voglia di crescere assieme delle ragazze e dei ragazzi che scenderanno in campo a difendere i nostri colori!

A loro, agli allenatori e ai dirigenti che si apprestano ad iniziare con entusiasmo un altro anno di palla a spicchi, un grosso in bocca al lupo!