Promozione, le squadre a un passo dalla D

0
222

Verso la serie D… Un primo passo forse, ma già indicativo, è stato fatto. Il fattore-campo rispettato in tre sfide (su cinque) nella gara di andata delle finali dei vari tabelloni di Promozione. Tutte gare, peraltro, contraddistinte da una nutrita e calorosa cornice di pubblico.

Si sono imposte sul parquet di casa: l’Usmi Padova contro la Rucker Sanve (55-46, tra i padroni di casa i due migliori marcatori sono stati Francesco Turi e Davide Mazzonetto, con 12 e 11 punti rispettivamente, che da qualche settimana hanno assunto anche la guida tecnica della squadra dopo le dimissioni del coach Bepi Faggin); XXL Pescantina contro Povolaro (65-59); infine, nel posticipo di lunedì sera, il Vicenza 2012 contro i Brenta Gunners (62-51, nelle fila dei berici tre i giocatori in doppia cifra: Mussolin 14, Kedzo 13 e Mezzalira 12).

Hanno fatto il “colpaccio” in trasferta, invece, due formazioni della Marca: gli esordienti castellani del Revolution Basket, a Spinea (70-56, tra gli ospiti Bragagnolo 16, Miatello 15 e Alessio 11); e i trevigiani del Casier, di misura ma sostenuto dalle triple, nella palestra “Massimo Mazzetto” a Noventa Padovana (59-56).

Quante di loro potranno festeggiare già nel prossimo fine settimana?