Il derby sorride a Treviso: è finale scudetto Under20

0
58

E’ la De’Longhi Treviso Basket ad aggiudicarsi il derby veneto della semifinale scudetto Under20. Al PalaRuffini di Torino i ragazzi di coach Francesco Tabellini riescono infatti nell’incredibile rimonta ai danni dei cugini della Reyer Venezia e domani sera si giocheranno il tricolore contro la Virtus Bologna.

Una sfida che negli Anni Novanta metteva in palio coppe e scudetti, questa volta assegnerà invece il Tricolore della massima categoria giovanile, in cui spiccano i talenti del basket italiano del futuro.

La semifinale contro Venezia ha regalato emozioni per 40 minuti: alla super partenza di Treviso ha replicato la reazione di Venezia, che arrivava all’intervallo sul 34-24. La De’Longhi riusciva a rosicchiare qualcosa nel terzo quarto, ma è negli ultimi dieci minuti che la squadra trevigiana trova il cambio di marcia: Poser giganteggia sotto i tabelloni e con una buona difesa diventa difficile per Venezia trovare buone soluzioni.
Simioni prova a tenere in vita i lagunari con la tripla del 59-61, ma è ancora Poser a chiudere i giochi e a regalare a Treviso una storica finale sotto gli occhi del presidente Paolo Vazzoler.

Le dichiarazioni di coach Francesco Tabellini

E quelle di coach Giacomo De Marchi

UNIVERSO TREVISO BASKET – UMANA REYER VENEZIA 65 – 59
(13-16, 24-34, 43-52, 65-59)
UNIVERSO TREVISO BASKET: Bonesso 9 (1/1, 1/6), Sarto, Benzon NE, Artuso 4 (2/3, 0/1), Leardini*, Vanin, Poser* 19 (9/11, 0/1), Nikolic 6 (2/6, 0/2), Epifani NE, De Zardo* 10 (2/5, 0/4), Rota* 15 (3/5, 2/6), Barbante* 2 (0/3, 0/1). All. Tabellini F.
UMANA REYER VENEZIA: Bergamo, Simioni* 12 (3/5, 2/5), Antelli* 10 (3/9, 1/2), Miaschi* 11 (3/8, 1/6), Petteno* 5 (1/4, 1/3), Groppi 10 (0/1, 3/5), Sambucco, Criconia 2 (1/2, 0/3), Favaretto, Zamattio NE, Ndoye NE, Jerkovic* 9 (3/7, 1/3). All. De Marchi G.
Arbitri: Nuara S., Almerigogna M., Lupelli L.