FOCUS I campionati giovanili femminili

0
112

Sono entrati nel vivo i campionati giovanili femminili.

Nell’Under 20, l’Umana Reyer Venezia (che con lo stesso nucleo guida anche uno dei due gironi regionali del campionato di Promozione), era stata tra le prima delle quattro squadre (con Sanga Milano, Battipaglia e Azzurra Orvieto) qualificate per la Final 8 Nazionali che si disputeranno la prossima settimana, dal 31 marzo al 2 aprile, a Desio e Macherio (Monza Brianza). Le ragazze orogranata di Andrea Da Preda rappresenteranno il Veneto. Queste le altre quattro squadre qualificate dai Concentramenti interzonali che si  sono tenuti dal 12 al 14 marzo: Tigers Rosa Forlì, Girls Ancona, Libertas Moncalieri e Pallacanestro Femminile Varese.

Niente da fare, dunque, per l’altra veneta: l’Alpo Basket Villafranca. La formazione di Sandro Sinigaglia, infatti, si è fermata al Concentramento interzonale di Urbania (Pu), per il quale peraltro aveva ottenuto una storica qualificazione (prima volta assoluta!) vincendo lo spareggio “secco” con il Balconcesto Firenze (58-40) disputato a Ozzano dell’Emilia (Bo). Nell’interzona, le giovani veronesi, dopo le sconfitte con Pordenone (63-52) e Tiger Rosa Forlì (62-42), si sono tolte quantomeno la soddisfazione di una vittoria con la Givova Scafati (51–38). Bella la nota pubblicata a commento sul sito Alpobasket.it: “I miei complimenti a tutto lo staff, tecnico e dirigenziale – si legge a firma del Presidente Renzo Soave, per i risultati ottenuti con le giovani dell’Under 20, dove ad Urbania (PU) nei giorni 13, 14 e 15 marzo, le nostre ragazze hanno ben figurato, impegnandosi fine alla fine e battendo per l’appunto la squadra di Scafati. Non siamo riusciti a passare alla fase finale nazionale, ma usciamo dalla competizione a testa alta e con tanto onore.Ci riproveremo la prossima stagione”.

Nell’Under 18 Gold, a tre giornate dal termine della seconda fase, primo posto già blindato dalla Reyer Venezia. Le orogranata vantano, infatti, otto lunghezze di vantaggio sulle due più dirette inseguitrici: Giants Marghera e Lupe San Martino. Queste ultime, tra l’altro, si affronteranno nello scontro diretto mercoledì prossimo 28 marzo a Marghera: le veneziane però, oltre ad ospitare questa sera Schio quarta in classifica, potranno sfruttare anche l’ultimo turno (a Villafranca contro l’Alpo) quando le giallonere osserveranno un turno di riposo. Ricordiamo che prima e seconda classificata accedono ai Concentramenti Interregionali; mentre terza, quarta e quinta classificata dovranno disputare gli Spareggi; e la 6a un Pre-Spareggio.

In testa nell’Under 16 Gold, quando mancano quattro giornate, sono le Lupe San Martino. La squadra di Enrico Valentini, che vanta due lunghezze di vantaggio sulle Piscine Schio e quattro sulle veneziane Umana Reyer e Giants Marghera, nella “volata” finale deve affrontare altri due scontri diretti: domenica a Marghera (ore 16) e all’ultima giornata, mercoledì 21 aprile, in casa con Schio. In questo campionato, la prima classificata qualifica ai Concentramenti Interregionali; mentre seconda, terza, quarta e quinta dovranno disputare gli Spareggi.

Nell’Under 14 sta prendendo il via in questi giorni la seconda fase, divisa in tre gironi. Nei quali, alla luce dei risultati acquisiti nella prima fase, partono in testa alla classifica: PF Mestre nel girone Est (davanti a Lupe San Martino e Reyer Venezia appaiate); Virtus Zanè nel girone Ovest (due punti sopra Cadelfa e Rhodigium); Piscine Schio in quello Occidente (seguita da Virtus Padova e, appaiate al terzo posto, Montecchio e Alpo).

I tre gironi dell’Under 13 infine, che si sono conclusi proprio nei giorni scorsi, vedono in testa rispettivamente: Victoria San Bonifacio, Umana Reyer Venezia e Piscine Schio.